Gli impressionanti ritratti in bianco e nero dei senza tetto "Homeless" di Lee Jeffries

Le foto della serie "Homeless" di Lee Jeffries vi faranno capire quello che queste persone passano tutti i giorni. Sono fotografie esclusivamente in bianco e nero, ognuno di questi ritratti è incredibilmente dettagliato ed è il frutto di un lavoro svolto per le strade dell'Europa e degli Stati Uniti. Ci si perde negli sguardi intensi, mappe di rughe e cicatrici. Inoltre si deve considerare che questi scatti sono eseguiti in pochissimo tempo, perché i "modelli" potrebbero annoiarsi e cambiare idea.

 
Lee Jeffries, commercialista di professione, fotografo autodidatta di Manchester ha iniziato la sua carriera nel campo della fotografia come fotografo sportivo, ma ha cambiato il suo approccio dopo un incidente a Londra, una volta cercò di scattare una foto di una giovane donna senza fissa dimora rannicchiata in un sacco a pelo tra i contenitori di alimenti cinesi: "Ha iniziato ad agitarsi e prendere a calci i contenitori! Ero incredibilmente imbarazzato e mi trovai di fronte a una decisione, scappare via o andare a chiedere scusa. Scelsi la seconda opzione, la sua storia e le foto che realizzai cambiarono il mio modo di approcciarmi alla fotografia di strada per sempre".
 
Lee in genere cerca di fare amicizia con i suoi "modelli", e poi dà loro i soldi dopo aver realizzato le immagini. Per quel che concerne la post produzione delle sue fotografie ha dichiarato: "Io agisco prevalentemente attraverso lo strumento scherma e brucia, per dare risalto agli occhi che secondo me esprimono al meglio lo stato d'animo dei miei soggetti. Gli occhi sono sempre il punto di partenza delle mie foto per sviluppare l'elemento emozionale dell'immagine. Lavoro su luci e ombre in modo quasi religioso".
 
Per realizzare bn di alto livello vi rimando a questo articolo: Come realizzare foto in bianco e nero di alto livello con i plugin per Photoshop
 
In basso alcune delle sue fotografie della serie Homeless.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0